info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Frank Ricci

Frank Ricci  :: biografia

Francesco “Frank” Ricci (Corridonia, 27 giugno 1985) è un chitarrista, bassista e scrittore italiano.
Ha suonato con Robben Ford, Paul Gilbert, Kee Marcello, Stuart Hamm, Tony Esposito, Andrea Braido, e molti altri.
La carriera di Francesco in arte ‘Frank’ Ricci affonda le sue radici nell’ottobre del 2008, quando è in un minitour e in studio con Kee Marcello, storico chitarrista degli Europe, la band svedese che arrivò al successo mondiale negli anni ’80 con “The Final Countdown”. Il chitarrista degli Europe apprezza le composizioni di Frank, tanto che decide di registrare un assolo di chitarra in uno dei suoi brani, “Big Surprise”, che farà poi parte del suo album.
Nel dicembre del 2008 collabora live e in studio di registrazione con Andrea Braido: uno tra i chitarristi italiani più interessanti, che tra gli altri vanta collaborazioni con Mina, Vasco Rossi, Celentano, per citarne alcuni. Lo stesso Braido registrerà basso e chitarra in un altro brano di Frank, intitolato “City on the lake”, che farà parte dello stesso album che uscirà nel 2014.
L’anno dopo, nel 2009, Frank è sul palco del Rock House di Pescara insieme a Paul Gilbert (G3, Mr. Big). Collaborazione di livello mondiale con uno dei musicisti più influenti nel chitarrismo moderno: Frank è al basso, il concerto/clinic è incentrato sulle cover del grande rock internazionale. Memorabile la dedica che Paul Gilbert fece a Frank, “To Francesco! Great bass and guitar playing!”
Nel 2010 fonda la sua band, Frank Ricci Group ed è immediatamente in tour con un’altra leggenda della musica: Steve Lukather dei Toto.
Accompagnato al basso da Antonio Righetti “Rigo” (storico bassista di Luciano Ligabue), aprirà tutti i concerti della star americana nel suo tour italiano : un tour memorabile, nel quale Frank si misura con un artista di enorme livello; le date del tour partono da Brescia per poi passare a Pisa, Treviso, Milano, e concludersi a Roma, davanti a una folla oceanica.
Nel 2011 suona molto in tutta Italia con “Rigo” passando per Calabria, Puglia, Campania, Toscana ed Emilia Romagna; in seguito registrerà il nuovo album dello stesso Righetti, all’interno del quale sono presenti anche gli altri musicisti di fiducia di Luciano Ligabue: Robby Pellati (batteria) e Mel Previte, (chitarra). Rigo successivamente coinvolgerà Frank come ospite alla “Jimi Hendrix night” prestigiosissima serata dedicata a Jimi Hendrix a “Il Posto”, club nel centro di Modena.
Nel settembre del 2013 esce il primo disco solista di Frank, “A BIG DREAM”. Disco prodotto dalla Cimbarecord di Alex Galassi; produttore Anconetano, grande appassionato ed esperto di musica. Sodalizio quello di Frank e del produttore musicale, nato in una notte recanatese del 4 aprile 2012: Frank apriva il concerto a Stef Burns, chitarrista di Vasco Rossi. All’artista viene lasciato totalmente lo spazio artistico all’interno del disco, cosa non sempre scontata, che Frank apprezza pubblicamente davanti alle telecamere di Raitre: la Rai infatti lo intervista nel giugno del 2013, e successivamente, nel marzo del 2014, gli dedica un intero servizio. Servizio nel quale Frank parla anche dell’uscita del suo primo libro, pubblicato dalla casa editrice “Simple” nell’agosto del 2013, intitolato “Cronaca d’oro”.
All’interno del disco, Frank incide sia le parti di chitarra che di basso. Alla batteria c’è Riccardo Speca, talentuoso batterista Ascolano collaboratore, tra gli altri, di Saturnino (bassista di Jovanotti). Le foto sono del noto fotografo marchigiano Henry Ruggeri e l’artwork è curato da Roberta Menghi.
Suona al San Severino Blues, storico festival ideato e diretto da Mauro Binci, nel 2012 nel 2014 e due volte nel 2015.
Nel 2012 apre il concerto di Eric Johnson, uno dei più importanti chitarristi elettrici contemporanei. Nel 2014 presenta il suo album insieme a un altro mostro sacro della musica moderna: Stuart Hamm, bassista di Joe Satriani e Steve Vai. Stu Hamm è volato apposta da Los Angeles e ha attraversato l’Oceano Atlantico per suonare le composizioni di Frank. Successivamente la collaborazione prosegue anche in studio di registrazione.
Il 5 luglio del 2015 è sul palco con Robben Ford. Insieme suonano “Fair Child”, dall’album di Ford ”Bringing it back home”.
Il 20 agosto 2015, sotto la Rocca di Gagliole, presenta in anteprima alcuni brani del suo secondo album.
Nel giugno del 2015 inizia la collaborazione con Tony Esposito e le sue percussioni, insieme al quale Frank presenta il suo album.
Nel corso degli anni Frank apre anche i concerti di Allan Holdsworth, Stef Burns, Richie Kotzen, Andy Timmons;
inoltre accoglie 2 volte Steve Vai in veste di didatta nell’istituto musicale in cui ha insegnato, dove fu abilitato come docente da Frank Gambale; ora, per impegni discografici e dedicatosi alla composizione, svolge l’attività di insegnante di chitarra e armonia soltanto privatamente.

More Albums From: Frank Ricci

GOODMORNING MAMAMama’s Chores