info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Andrea Centazzo

Andrea Centazzo  :: biografia

Il compositore , percussionista e artista multimediale Andrea Centazzo ha una carriera che copre l’arco di 40 anni. Nei primi anni ’70 ha introdotto un nuovo concetto di percussione, mouvendosi dal Free Jazz a una nuova forma di musica improvvisata. Centazzo è stato uno dei fondatori alla fine degli anni ’70 del New York Downtown Music Scene con la sua collaborazione fondamentale con John Zorn, Tom Corra, Eugene Chadbourne, Toshinori Kondo e altri documentata in molti album. Nel 1976 ha fondato la ICTUS Records, una delle prime etichette cestite da musicisti, registrando e suonando con tra gli altri : John Zorn, Steve Lacy, Alvin Curran, Don Cherry, Lester Bowie, Evan Parker, Anthony Coleman, Derek Bailey, Tony Oxley, Paul Lytton, Paul Lovens, Pierre Favre, Vinnie Golia, Mark Dresser, Paolo Fresu, Enrico Rava, Dave Ballou, Gino Robair, Larry Ochs, Giancarlo Schaffini, Henry Kaiser, Elliott Sharp, Fred Frith, Albert Mangellsdorf, Franz Koglmann, Theo Jorgesmann , Perry Robinson, Kristoph Kaskel, John Carter, Andrew Cirylle, Barry Altschul, Lol Coxhill.
Ha lasciato la scena musicale improvvisata nel 1986, trasferendosi nel 1990 a Los Angeles, CA e dedicandosi alla composizione e direzione film, presentando e dirigendo 3 opere, 2 sinfonie e quasi 400 composizioni per tutti i tipi di ensemble più molti video film premiati nel,mondo.
Nel 1998 riprende la sua attivita’ di percussionista solista, creando concerti multimediali, dove suona dal vivo in sincrono con i video che gira e realizza.
Il suo ultimo progetto ECM è stata prodotta dalla NASA, Caltech e LIGO.
E ‘anche compositore di colonna sonore..
Ha ripreso l’attivita’ di improvvisatore nel 2004 con la riapertura a Los Angeles della sua ICTUS Records.
Nell’aprile 2012 ha presentato 24 concerti allo STONE, NY con il titolo ICTUS NIGHTS celebrando il 35 ° anniversario della sua etichetta.
Il suo ultimo lavoro come compositore è la colonna sonora per orchestra sinfonica per un nuovo spettacolo multimediale dell’Adler Planetarium di Chicago con Uma Thurman come narratrice.
La Biblioteca del DAMS dell’Università di Bologna ha recentemente dedicato al compositore il “Fondo Centazzo” dove tutte le sue opere sono raccolte e messe a disposizione di studenti e studiosi.

GOODMORNING MAMAMama’s Chores