info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Emotu

Emotu  :: biografia

EMOTU è l’acronimo di “ESTREMI MOVIMENTI OSCILLATI TIPICAMENTE UMANI”
La band ORIGINARIA, formata dai fondatori Maxx Rivara (Voce, sintetizzatori e programmazioni) e Carlo “Cialz” Chiari (chitarre) nasce nel 2000 e pubblica in suo primo demo “Arcadia ed Apocalisse” l’anno successivo.
Dopo una lunga gavetta fatta di concerti (tra cui un opening per i Negramaro), partecipazioni a radio e tv locali e concorsi musicali con relativi premi, nella primavera del 2005 esce U-NO, il primo album della band; agli inizi del 2006 arriva la firma per l’etichetta BIT RECORDS, che da U-no estrae il singolo “NILOGRIGIO” che viene riarrangiato e inserito nella compilation Dancing Day time vol.5.  Successivamente NILOGRIGIO viene programmato in diverse emittenti radiofoniche nazionali e nei locali della scena Lombardo-Piemontese, vengono prodotti numerosi remix del brano pubblicati su diverse compilation internazionali. Dopo una battuta di arresto durata circa circa 2 anni la band si riforma nel 2009 con l’arrivo di Francesco Marchini alla batteria; un anno dopo il chitarrista Cialz decide di abbandonare il progetto e viene sostituito da Stefanos (Syl) Kastamonitis. Attorno a questo nuovo nucleo si forma un sound rinnovato e decisamente INDUSTRIAL. Nel 2012 esce il secondo album “THE WHITE FLAME” prodotto da SENZA BASE RECORDS di Asti. La formazione viene integrata dal bassista Gabriele “Vinn” Boraschi, ex chitarrista e bassista dei Lester &Landslide Ladies e FFD. Il primo singolo estratto, “Each Man Kills”, viene prensentato in esclusiva su RADIO ALTERNATIVE TV.  L’album viene favorevolmente accolto dalla stampa specializzata, in particolar modo dallo scrittore e recensore Giovanni Rossi (recensore su Ritual e autore di diversi libri del settore come Industrial Revolution e monografie su Trent Reznor, Roger Waters e Mike Patton) che lo definisce uno dei migliori album industrial del 2012 a livello internazionale. La band dal 2014 al 2015 osserva un periodo di rallentamento per seguire il side project GOGO MONKEY, maggiormente indirizzato verso sonorità rock’n’ roll elettronico sulla scia di Sigue Sigue Sputnik, Powerman 5000 ecc…
Nell’estate del 2015 la band storica effettua l’ultimo “minitour” e si congeda con il proprio pubblico chiudendo di fatto un capitolo evolutivo electrorock industrial durato 15 anni.
IL NUOVO PROGETTO EMOTU
Agli inizi del 2016 Maxx Rivara avvia un percorso di ricerca per la formazione di una nuova identità artistica. La nuova line up si definisce con l’arrivo del chitarrista Gennaro Splenito (ex Gerard L’Her dei Rockets, Universal Band e Second Lass) e la batterista Vittoria Pezzoni proveniente dall’area indie alternative emiliana. Nei mesi estivi del 2016, la formazione si esibisce in numerosi festival prima di tuffarsi nella scrittura del nuovo album. Durante questa fase la band inizia a collaborare con il conosciuto bassista dei Litfiba prima e di Piero Pelù poi Daniele “Barny” Bagni, che diventa a tutti gli effetti il quarto elemento fisso della band. Si arriva alla primavera 2017, durante la quale viene registrato l’album “Meccanismi Imperfetti”, la cui uscita, prevista per gennaio 2018 con Marte Label, è anticipata dal singolo “ Ogni cent’anni”.

More Albums From: Emotu

GOODMORNING MAMAMama’s Chores