info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Enrico Smiderle

Enrico Smiderle  :: biografia

Nasce a Rovigo nel 1991, intraprende lo studio della batteria all’età di 6 anni nella scuola di musica “Eureka” di Taglio di Po, dove tutt’ora vive e risiede. Inizia all’età di 8 anni a suonare nella banda cittadina G.Verdi di Taglio di Po. Prosegue poi gli studi nella “Scuola di Musica Moderna di Ferrara” con Daniele Barbieri. Nel 2005 frequenta i seminari e le Masterclass “Isola Jazz” nell’ambito del programma “Parco Delta Jazz” in collaborazione con il Conservatorio di Adria con i docenti: Marco Tamburini, Fabio Petretti, Riccardo Zegna, Paolino Dalla Porta, Roberto Spadoni, Bebo Ferra, Diana Torto, Stefano Bagnoli e Luca Bragalini. Dal 2005, grazie a Stefano Bagnoli scopre che la musica è la sua vera passione e dal 2005 in poi comincia a partecipare a moltissimi master in tutta Italia come “Siena Jazz”, “Piazza Armerina Jazz Festivals”, “Messina Sea Jazz”, “NON SOLE Jazz Festivals” , “Tuscia in Jazz”, “Summer Jazz Festival di Castellammare del Golfo” e molti altri studiando con musicisti di calibro internazionale quali: Roberto Gatto, Antonio Sanchez, Greg Hutchinson, Mark Guiliana, Ettore Fioravanti, Stefano “Brushman” Bagnoli, Stefano Paolini, Jeff Ballard, Nasheet Waits e molti altri …
Dal 2005 comincia anche la sua carriera musicale e le prime collaborazioni.
Le prime esperienze sono con gli “Old Street Jazz” dove comincia ad esibirsi in teatri e rassegne jazz locali.
Lo stesso anno entra a far parte della “River Swing Orchestra” con cui incide il suo primo album nel 2008 / all’età di 17 anni ) intitolato “Tra Italia e America”. Con questa big band suona in moltissime rassegne di jazz in tutto il nord Italia collaborando con Carlo Atti, Isabella Dall’Oglio, Fabio Baù e molti altri. Nel novembre del 2007 viene selezionato alla fase finale del concorso nazionale: “DRUMMER OF TOMORROW” IL BATTERISTA DEL FUTURO al Giostrà Cafè di Bologna e nel 2009 partecipa alle semifinali del concorso nazionale “Chicco Bettinardi” nella categoria nuovi talenti del jazz italiano organizzato dal Piacenza Jazz Club. Nel 2009 ha l’onore di suonare con la “Baiocco Band” di Villa Bartolomea (VR) diretta dal maestro Mike Applebaum ( Prima tromba dell’orchestra di Ennio Morricone e noto arrangiatore di colonne sonore di famosissimi film; uno tra tanti “La leggenda del pianista sull’oceano”). Nel 2013 con il gruppo “Venice Connection” si classifica al sesto posto del concorso “Corde Libere, i giovani cantautori musicano i poeti veneti” al Gran Teatro GEOX di Padova con un brano di musica inedita, intitolato “Caligo” che è stato inserito all’interno del disco “Corde Libere 2013”. Dal 2013 entra a far parte del progetto “Damavoci Gospel Singers”, gruppo Gospel della provincia di Verona con il quale ha modo di suonare in diversi Festivals Gospel e collaborare con Moris Pradella, Andrea Poltronieri e Stefano De Maco. Dal 2013 ad oggi con il gruppo “The M.B.Sea Group” comincia una lunga collaborazione portando ogni anno in tour il progetto: “Italian Jazz Colours” (ITALIŠKOS DŽIAZO SPALVOS ) con coi si esibisce in diverse tournèe che toccano Lituania, Lettonia e Italia suonando alla “Kaunas Philharmonic Hall”, le “Piano Concert Hall” e “St. Kotrina’s Church” di Vilnius, al “Artelis” di Riga, il “Birstonas Jazz Festival” , “Malcesine Summer Jazz 2014” e in molte altre rassegne di jazz del nord Italia. Nel 2013, con il progetto “Venice Connection 4et” vince il concorso “BLOW IN TO THE NIGHT FLY” nella categoria gruppi jazz dove lo vedrà produrre il primo disco del quartetto con un ospite illustre della scena del jazz Italiano e non solo, Marco Tamburini.
Sempre nel 2013 partecipa al progetto “ISMEZ” con il conservatorio “F.Venezze” di Rovigo esibendosi a Roma, Rovigo e Napoli con Marco Tamburini, Jasper Bloom e il RJD Collective e registrando tre brani che saranno inseriti nel disco “ISMEZ 2013”.
Nel 2014 con il progetto della pianista “Giulia Facco 5et” inizia un percorso musicale che lo vedrà partecipare a diversi concorsi nazionali e all’incisione del disco “The Profecy” in collaborazione con l’etichetta “Tube Records”.
Sempre nel 2014 viene selezionato, tramite audizione nell’”Orchestra Nazionale Giovani Talenti del Jazz” sotto la direzione del maestro Paolo Damiani. Con l’orchestra, nata in collaborazione con “Siena Jazz” e il “Teatro Puccini di Firenze” sarà in tour per tutto il 2015 in Italia e in Europa nei più importanti e famosi jazz festivals e teatri quali: “Umbria Jazz”, “Iseo Jazz Festival”, Teatro “Il Piccolo di Milano”, “Nates Jazz Festival”, all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles e in molti altri; collaborando con artisti di fama internazionale come Enrico Rava, Rosario Giuliani, Enrico Intra, Dino Betti e molti altri.

GOODMORNING MAMAMama’s Chores