info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Francesco Fratini

Francesco Fratini  :: biografia

Inizia ad 8 anni lo studio dello strumento. Studia con i maestri Salvatore Catania e Franco Vasselli, Giampaolo Casati, Pietro Tonolo, Stefano Zenni, Marco Tamburini, Claudio Corvini, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi. Nel Gennaio 2009, ancora diciottenne viene chiamato da Enrico Rava a far parte del suo ensemble, a fianco di Daniele Tittarelli, Gianluca Petrella, Giovanni Guidi, Gianluigi Trovesi, Dan Kinzelman e Stefano Senni. Nel settembre 2010 si trasferisce a New York dove frequenta, grazie ad una borsa di studio quadriennale, i corsi della New School For Jazz and Contemporary Music. Nell’arco dei cinque anni a New York ha l’opportunità di studiare sotto la guida di insegnanti del calibro di Reggie Workman, George Cables, Aaron Goldberg, Steve Cardenas, Jimmy Owens, Andrew Cyrille, Laurie Frink, Ambrose Akimounsire, Avishai Cohen, Kirk Nurock, Doug Weiss, Marcus Printup, Jane Ira Bloom. Si esibisce inoltre in diversi club e festivals di New York a fianco di musicisti come Austin Peralta, Chad Lefickofitz Brown, Alexander Claffy, Matt Chalk, Kyle Poole e Daniel Dor. Nel Dicembre 2014 si laurea alla New School, conseguendo un Bachelor of Fine Arts in Jazz and Contemporary Music. Nel Gennaio del 2015 torna a Roma per riprendere un’intensa attività concertistica in tutta Italia al fianco di musicisti del calibro di Pietro Lussu, Daniele Tittarelli, Rosario Giuliani, Danilo Rea, Fabio Zeppetella, Rosario Bonaccorso, Alessandro Lanzoni, Camilla Battaglia, Simone Graziano, Ares Tavolazzi, Mario Raja, Paolo Damiani, Bruno Biriaco, Mario Corvini, Domenico Sanna, Alessandro Lanzoni, Enrico Zanisi, Daniele Tittarelli, Francesco Diodati, Francesco Ponticelli, Giovanni Guidi, Fabrizio Sferra, Massimo Morganti, Marco Valeri, Enrico Morello, Luca Bulgarelli, Cristiano Arcelli e tanti altri. Nel Marzo 2016 si laurea in Tromba Jazz con la votazione di 110 e lode presso il conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Negli ultimi anni ha modo di esibirsi all’estero, a Montreal e New York con la Francois Russeau Big Band, a Berna con Or Bareket Quartet, a Telaviv in Israele con il Michael Rosen Quartet, in Algeria a Costantina con Marta High, In Finlandia con Kurry Luthala Quartet a Helsinky, A Ryadh e Gedda in Arabia Saudita e a Tiblisi in Georgia con la Paolo Damiani New Band, ancora a Tiblisi con Il Nicola di Tommaso Quartet, a Berlino con Ugo Alunni Quartet. È membro stabile della “Umbria Jazz Orchestra” e dell’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti (ONJT) con cui si esibisce nei prestigiosi contesti del Teatro Piccolo di Milano, Teatro Romano di Fiesole di Firenze, Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz a Roma, Prix Italia a Capri e tanti altri. Porta avanti dal 2016 un quartetto a suo nome, composto da Domenico Sanna, Luca Fattorini e Matteo Bultrini, con cui è prossimo alla pubblicazione del suo primo album “The Best Of All Possible Worlds” per Jando Music.

Goodmorning MamaMama’s Chores