info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Honest John Plain

Honest John Plain  :: biografia

Nel 1975 si unisce ai LondonSS prima band punk inglese in assoluto assieme a Mick Jones successivamente nei Clash, Brian James dopo nei Damned, Tony James più tardi con i Generation X e nei Sigue Sigue Sputnik.Dal 1976 al 1980 suona e canta nei The Boys conosciuti come i Beatles del punk rock, primo gruppo punk a pubblicare un disco con un’ etichetta major, la NEMS di Bernie Epstein (già manager dei Beatles). 4 dischi, l’intero tour del 1979 assieme ai Ramones, una serie di canzoni come “Brickfiled Nights”, “First Time”, “Terminal Love”, “Sick on You”, “I Don’t Care” che diventeranno pietre miliari del movimento.Sempre nel 1980 al tramonto della scena punk inglese incide assieme all’ amico Pete Stride (The Lurkers) ul disco dal titolo “New Guitars In Town” il singolo omonimo diventa subito un classico, verrà successivamente ripreso dai Die Toten Hosen diventando un successo anche in Germania.Dal 1981 al 1982 suona assieme ai Dirty Swaggers all star pub rock nel quale compariranno anche Keith Richards e Ron Wood (Rolling Stones).Nel 1984 si unirà ai Mannish Boys formazione inglese rhytm and blues avvezza a dividere il palco con artisti della caratura di Robert Plant (ex Led Zeppelin) e dei Wings di Paul McCartney condividendone anche il management.Nel 1986 dopo un tour americano di oltre un anno ed l’ occasione sfumata di passare con la storica etichetta Motown di Detroit (Steve Wonder, Lionel Richie, Diana Ross, Jackson 5 etc)  John torna in Inghilterra pronto per una nuova avventura, il suo primo disco interamente solista.Honest John Plain & Friends vedrà la luce solo 10 anni dopo visto che la chimica incredibile riscontrata in studio con alcuni dei partecipanti al progetto, in particolare Darrel Bath (UK Subs, Ian Hunter, Dogs D’Amour), spinge John a formare una vera e propria band i Crybabys coi quali daranno alle stampe 3 dischi e che la critica Inglese eleggerà band rivelazione del 1991.Sempre nel 1991 John partecipa come ospite di rilievo al successo planetario di “Learning English Lesson 1 & 2” dei Die Toten Hosen, un doppio album di cover nel quale è inclusa “Brickfiled Nights” dei The Boys risuonata dagli Hosen e con John alla chitarra.Nel 1994 Plain entra a far parte della band di Ian Hunter, leggendario cantante dei Mott The Hoople, per i quali assieme a Matlock (Sex Pistols) Bath e Steel (Johnny Cash, Hollywood Brats, Boys, Holton & Steel) parteciperà alla stesura di Dirty Laundry ottavo disco solista di Hunter. Plain oltre essere coautore di tutti i pezzi prende posto come prima voce in bene due delle tracce una delle quali “Where Have All the Good Girls Gone” diventerà il secondo singolo estratto dall’album entrando in top 100 negli Stati Uniti.Nel 1996 i The Boys si riuniscono dando alle stampe “Power Cuts“ album di rivisitazioni acustiche dei loro classici, da allora mai più sciolti, i Boys continueranno a solcare i palchi di tutto il mondo con costante successo e una schiera sempre crescente di fan e continuando a pubblicare regolarmente nuovo materiale.L’impegno a tempo pieno coi Boys non impedisce a John di continuare a coltivare una prolifica carriera solista, l’ attività di produttore/arrangiatore e le numerose partecipazioni a progetti paralleli.Degni di nota il super gruppo “The Last Rock And Roll Band” nel 2006 che vede coinvolti componenti di Sham 69, Johnny Thunders Band, Boys, Chelsea, Hollywood Brats ecc.  Honest & The Amigos nel 2007 disco che John vola a registrare a Madrid con alcuni dei più talentuosi maestri di chitarra spagnoli. La pubblicazione nel 2009 di “Untuned”, una collezione di successi riarrangiati in una chiave acustica che lo porteranno on the road per un anno intero. La recente collaborazione con i modenesi Landslide Ladies che dal 2010 diventano la band che lo accompagna nelle uscite ufficiali e coi quali pubblica nel 2012 “Honest Alive”.

 

Goodmorning MamaMama’s Chores