info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Saxofollia

Saxofollia  :: biografia

Il quartetto Saxofollia è una delle realtà cameristiche più attive e riconosciute in Italia.
Primo premio a 8 concorsi nazionali ed internazionali, dal 1993 svolge una intensa attività concertistica partecipando ad importanti manifestazioni tra cui Concerti in Campidoglio (Roma), XVII Festival internazionale del Saxofono (AP), Note di Passaggio (Amici della Musica), Festival Jazz in’It, Festival Musicale Estense (MO), Festival Villa Solomei (PG), Concerti di Cortile Mercato Vecchio (VR), Concerti in Villa-Circolo Culturale Bellunese (BL), Soli deo Gloria (RE), Arte Musica Roana (VI), Festival Verdi (PR), 14th World Saxophone Congress (Ljubliana).
I componenti di Saxofollia collaborano da anni con prestigiose orchestre Sinfoniche come La Fenice di Venezia, C. Felice di Genova, Filarmonica della Scala di Milano, Arena di Verona, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Orchestra Regionale Dell’Emilia Romagna, Sinfonica di Sanremo, Orchestra della Svizzera Italiana.
Apprezzando il linguaggio jazz al pari di quello classico, il quartetto vanta una vasta serie di collaborazioni con solisti di fama internazionale come Mario Marzi, Eugene Rousseau, Federico Mondelci, Corrado e Andrea Giuffredi, Luca Vignali, Flavio Boltro, Stjepko Gut, Anna Maria Chiuri, Marco Pierobon. Fermamente convinti della fruttuosità che porta la collaborazione fra musicisti sono motore propulsivo di diversi progetti ad organico allargato tra cui “Like Strings” (con oboe e clarinetto solisti), “Bach Plays Sax” (progetto originale per 5 sax e batteria) “Saxofollia e Stefania Rava” (per 4 sax e voce), “Happy End” (per voce sola, voce recitante ed ensamble strumentale). Saxofollia incide i dischi Omaggio a J. Françaix, Like Strings, On The Reed, Vissi D’arte, Into the Trumpet ed Estate disponibili anche su iTunes, Amazon e Spotify. Recentemente alcuni loro brani sono entrati nella “iTunes Top 100 Chart” dei più venduti in paesi come Canada e Giappone. Il programma che il gruppo propone fornisce all’ascoltatore un’idea della molteplicità degli stili che rientra sotto il genere più comunemente chiamato Jazz.
Il quartetto di saxofoni, multiforme e camaleontico, ben si presta a ricreare le atmosfere differenti in cui questo genere ha preso vita: si ascolteranno quindi ragtime di Scott Joplin e blues in cui i quattro musicisti si costituiranno idealmente come una Marching Band del primo dopoguerra. Formeranno una calda sezione di fiati tipo Big Band percorrendo i repertori della Swing Era degli anni ’30 (Glenn Miller, Benny Goodman) oppure un quartetto di un locale della mitica 52° strada di New York dove Thelonious Monk e Charlie Parker diedero vita al nuovo jazz: il Bebop. Brani tratti dalla tradizione sono adattati e trascritti in stile moderno, da arrangiatori diventati oramai dei capisaldi della storia del jazz come Lennie Niehaus e Bill Holcombe. Non mancano nel repertorio brani con arrangiamenti originali, commissionati appositamente dal Quartetto Saxofollia per omaggiare alcune figure che hanno contribuito a rendere grande la storia della musica afro-americana come ad esempio il compositore George Gershwin o il contrabbassista Charls Mingus. Una formazione di prim’ordine capace di divertire e stupire, di fare emozionare e condurre il pubblico lungo un sognante viaggio tra multiformi atmosfere sonore.
FABRIZIO BENEVELLI Sax soprano, GIOVANNI CONTRI Sax contralto, MARCO FERRI Sax tenore, ALESSANDRO CREOLA Sax baritono.

More Albums From: Saxofollia

GOODMORNING MAMAMama’s Chores