info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Senhit

Senhit  :: biografia

Ha iniziato la sua carriera musicale interpretando ruoli da protagonista in musical di successo come Il re Leone (2001/2002) realizzato dalla Walt Disney in Germania, gli svizzeri Hair (2002) e Fame (1999/2000) e l’importante lavoro tutto italiano di Massimo Ranieri Il grande Campione (2001/2002). La cantante ha collaborato con gli Stadio, con i quali ha avuto l’occasione di girare in tournée. Dopo tante esperienze in Europa è proprio con gli Stadio che Senit si è fatta conoscere anche dal pubblico italiano.
Nel settembre 2005 ha firmato un contratto con la Panini Interactive, etichetta di proprietà delle Edizioni Panini di Modena; il contratto prevedeva la distribuzione in edicola del suo primo album Senit, che ha la direzione artistica di Gaetano Curreri e Saverio Grandi. Nel disco è presente una cover di Dio è morto, scritto da Francesco Guccini e portato al successo dai Nomadi nel 1967. Nel giugno 2007 è uscito il singolo La faccia che ho di Daniela Galli e Alessandro Magnanini, che ha anticipato l’uscita del secondo album Un tesoro è necessariamente nascosto prodotto e scritto da Maurizio Fabrizio, sempre per la Panini. Nel 2009 è stato invece pubblicato il terzo album So High, con sette brani scritti da Michael Baker. Dall’album sono stati estratti tre singoli: Work Hard, No More e Party on the Dance Floor. Nello stesso anno partecipa al concerto benefico Amiche per l’Abruzzo.
Nel maggio 2010 vengono pubblicati in rete altri due singoli: Everytime e Andiamo. Nel 2011 San Marino RTV l’ha scelta per rappresentare la piccola repubblica all’Eurovision Song Contest 2011 a Düsseldorf, col brano Stand By. In seguito a ciò ha iniziato a promuovere il suo brano in vari paesi, dai Balcani al Caucaso, partecipando tra l’altro a due eventi di promozione dell’evento, l’Eurovision in Concert di Amsterdam e il London Eurovision Party, e animando con un concerto dal vivo la festa della delegazione del Titano a Düsseldorf. All’evento, Senit si ferma al 16º posto della semifinale con 34 punti, non accedendo alla finale, penalizzata dal televoto che ha duramente controbilanciato il buon apprezzamento delle giurie.
Il 22 giugno 2011 viene pubblicata l’uptempo Through the Rain, singolo che segue la partecipazione della cantante all’Eurovision. Questo pezzo anticipa un nuovo album di inediti previsto per l’autunno del 2012. Il 13 aprile 2013 pubblica sul suo sito ufficiale il videoclip del suo nuovo singolo, “AOK”. Nel 2014, in occasione della pubblicazione del singolo “Relations”, sceglie un nuovo nome d’arte, tornando a quello di battesimo: Senhit, sotto cui incide per Sony Music Italia.

Goodmorning MamaMama’s Chores