info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Simone Maretti

Simone Maretti  :: biografia

Laureato in filosofia presso l’università di Bologna, fin da bambino ama leggere. Dice che allora non aveva strumenti né consapevolezza per capire cosa, nella lettura, lo affascinasse; si limitavo a trarre dai libri un piacere immediato e, per così dire, fisico (piacere “ferocemente selettivo”. Ha sempre letto solo ciò che lo incuriosiva, rifiutando suggerimenti dall’esterno). La sua attività consiste in questo: narrare, riassumendola, la trama di un romanzo o di un racconto o di un’opera teatrale. Per fornire uno stimolo alla lettura integrale del testo – poiché in fondo questo è l’obiettivo, sia che ci si trovi a scuola, a teatro, presso una biblioteca o all’interno di un’abitazione privata. E’ solito accompagnare la narrazione con letture di brani scelti che considero particolarmente significativi e adatti a suggerire la possibilità di un contatto immediato col testo stesso. Ha frequentato un corso di dizione, e ciò gli consente di dar vita a quella che viene definita “lettura espressiva”.

Settembre 2000 (Modena, Duomo): ha preso parte, in qualità di voce narrante, all’ultimo di cinque incontri intitolati “I poeti modenesi raccontano il Duomo”.

Settembre 2001: ha dato vita – nell’ambito del “Festival Filosofia sulla Felicità” svoltosi a Carpi, Modena e Sassuolo sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – alla narrazione di un frammento tratto dal romanzo Hermann Lauscher di H. Hesse.

Marzo 2002 (Bologna, Teatro Accademia 96): ha dato vita, nell’ambito della rassegna “Alto il cielo… Nuvole chiare. Un volo sulla narrativa, la poesia e la drammaturgia della Cina contemporanea”, alla narrazione del romanzo Balzac e la Piccola Sarta cinese di D. Sijie.

Settembre 2002 (Modena, Teatro delle Passioni): ha preso parte, in qualità di voce narrante, allo spettacolo teatrale “L’orizzonte di bruma. Luoghi e poeti dell’Emilia occidentale”.

Luglio 2003 (Formigine – Modena, Villa Gandini): ha dato vita, nell’ambito di un ciclo di serate dal titolo “Sulle tracce del giallo”, alla narrazione del racconto Il piccolo sarto e il cappellaio di G. Simenon e del romanzo Dieci piccoli indiani di A. Christie.

Marzo-aprile 2004 e dicembre 2004-aprile 2005 (Vignola – Modena, Sala Teatrale Cantelli): ha dato vita alla prima e alla seconda edizione del ciclo di narrazioni “Concentrato d’Autore”.

Luglio-settembre 2004: ha partecipato alla terza edizione del “Festival delle Arti” – manifestazione organizzata in collaborazione con Università di Bologna, Accademia delle Belle Arti e Scuola di Teatro di Bologna – aggiudicandomi la menzione speciale per la migliore originalità.

Febbraio 2005 (Bologna, Circo Teatro San Leonardo): ha dato vita alla narrazione del romanzo Frankenstein ossia Il moderno Prometeo di M. Shelley.

Maggio-giugno 2005: ha dato vita – nell’ambito della rassegna “Busseto Inedita. Narrazioni d’autore” – alla narrazione delle opere Il destino si chiama Clotilde di G. Guareschi (presso il museo Guareschi, a Roncole Verdi) e Autobiografia dalle lettere di G. Verdi (presso il cortile della Rocca Pallavicino, a Busseto).

Marzo 2006 (Carpi – Modena, Duomo): ha preso parte, in qualità di voce narrante, alla veglia-concerto tenutasi in occasione del cinquantesimo anniversario di monsignor Vigilio Federico Dalla Zuanna. A dirigere l’orchestra e i cori – quello della diocesi di Roma e quelli riuniti della diocesi di Carpi – monsignor Marco Frisina.

Maggio 2006 (Nonantola – Modena, Sala delle Colonne): ha dato vita alla narrazione della commedia Cirano di Bergerac di E. Rostand.

Maggio-giugno 2006: ha dato vita – nell’ambito della rassegna “Busseto Inedita. Narrazioni d’autore. Momenti di letteratura e musica” – alla narrazione di racconti tratti da Mondo piccolo di G. Guareschi (presso il museo Guareschi, a Roncole Verdi) e della tragedia Otello di W. Shakespeare (presso il cortile della Rocca Pallavicino, a Busseto).

Ottobre 2006 (Fiorano – Modena, Teatro Astoria): ha preso parte, in qualità di voce narrante, a uno spettacolo teatrale ispirato all’Antologia di Spoon River di E. L. Masters.

Ottobre 2006 (Carpi – Modena): ha preso parte, in qualità di voce narrante, alla “Festa del racconto 2006. Decimo Premio Arturo Loria” svoltasi nel corso di tre giorni a Carpi.

Maggio 2007 (Nonantola – Modena, Sala delle Colonne): ha dato vita alla narrazione di novelle tratte dal Decameron di G. Boccaccio.

Maggio-giugno 2007 (Sassuolo – Modena, Palazzo Ducale): ha dato vita, nell’ambito delle iniziative organizzate per festeggiare i centocinquant’anni della biblioteca comunale, a un ciclo di narrazioni dal titolo “Quasi come… Le mille e una notte”.

Giugno 2008 (Sassuolo – Modena, Paggeria Arte): ha dato vita, nell’ambito delle iniziative organizzate per festeggiare i centocinquant’anni della biblioteca comunale, alla narrazione dell’Antologia di Spoon River di E. L. Masters.

Giugno 2008 (Sanremo – Imperia, Museo Civico di Palazzo Borea d’Olmo): ha dato vita, nell’ambito della seconda edizione della “Festa del teatro di poesia”, alla narrazione dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino.

Agosto-settembre 2008 (Bussana Vecchia – Imperia): ha dato vita a un ciclo di narrazioni dedicato a Italo Calvino e intitolato “Se una notte d’estate un narratore”.

Ottobre 2008 (Sanremo – Imperia, Museo Civico di Palazzo Borea d’Olmo): ha dato vita, nell’ambito del “Festival della scienza”, alla narrazione del romanzo Palomar di I. Calvino.

Novembre 2008 (Mirandola – Modena, Castello dei Pico): ha dato vita a una serata dedicata ai novant’anni dalla fine della Grande Guerra.

Novembre 2008 (Bazzano – Bologna, Rocca dei Bentivoglio): ha dato vita alla lettura integrale di un racconto di E. Carnevali.

Luglio 2009 (Castelvetro – Modena): ha preso parte, in qualità di voce narrante, a una serata organizzata in occasione del quarantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla luna e intitolata “Luna – Il grande viaggio. Mito, arte e scienza”.

Agosto 2009 (Bussana Vecchia – Imperia): ha dato vita a un ciclo di narrazioni intitolato “Una notte d’estate… un narratore”.

Ottobre 2009 (Mirandola – Modena, Castello dei Pico): ha dato vita a una serata di lettura oggetto della quale sono stati racconti scelti di G. Guareschi e S. Benni.

Novembre 2009 (Castelvetro – Modena): ha preso parte – recitando un monologo originale da me scritto – a una serata organizzata in occasione del ventesimo anniversario della caduta del muro di Berlino.

Novembre 2009 (Alba Adriatica – Teramo): ha dato vita, per conto dell’associazione culturale “Ars Nova”, alla narrazione di racconti d’amore di G. Scerbanenco.

Febbraio 2010 (Castelvetro – Modena): ha preso parte – recitando un monologo originale da me scritto – a una serata organizzata in occasione del ventesimo anniversario della liberazione di Nelson Mandela.

Marzo 2010 (Osimo – Ancona, Teatrino Campana): ha interpretato, nell’ambito della rassegna “Incontri d’Autore”, il monologo Il Grigio di G. Gaber e S. Luporini.

Luglio 2010 (Castelvetro – Modena): ha dato vita alla narrazione della commedia Cirano di Bergerac di E. Rostand.

Agosto 2010 (Levizzano Rangone – Modena, Castello): ha dato vita alla narrazione de Le mille e una notte.

Agosto 2010 (Bussana Vecchia – Imperia): ha dato vita alla seconda edizione del ciclo di narrazioni intitolato “Una notte d’estate… un narratore”.

Agosto 2010 (Framura – La Spezia): ha dato vita a due serate di narrazione, oggetto delle quali sono stati rispettivamente il romanzo Dieci piccoli indiani di A. Christie e una serie di racconti d’autore.

Esperienze lavorative all’estero:

Ottobre 2002 e aprile 2003: è stato invitato dall’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia (Francia) a dar vita a cicli di narrazioni in lingua italiana.

Ottobre 2003: è stato invitato dall’Istituto Italiano di Cultura di Montreal (Canada) a dar vita – in occasione della settimana mondiale della lingua italiana – a un ciclo di narrazioni.

2005-2010: ha dato vita a diversi cicli di narrazioni in lingua italiana per studenti di scuole medie e superiori di Nizza, Aix-en-Provence e Cagnes-sur-Mer (Francia).

Dal 1998 intrattiene strettissimi e continuativi rapporti di collaborazione con istituti superiori e scuole medie delle province di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Padova, all’interno dei quali sono chiamato a intervenire in veste di narratore; solo in epoca più recente ho cominciato a estendere il mio campo d’azione anche a scuole elementari e materne. In più occasioni è stato invitato a raccontare presso istituti marchigiani di Ancona, Castelfidardo (AN), Falconara (AN), Pesaro, Fermo (FM), San Benedetto del Tronto (AP), Ascoli Piceno, Macerata, Tolentino (MC), Apiro (MC), Cingoli (MC), San Severino Marche (MC).

Collabora con la casa editrice Bruno Mondadori, per conto della quale do vita a cicli di narrazioni nelle scuole.

. Ha tenuto corsi di narrazioni romanzesche presso le Università della Terza Età di Carpi, Modena, Finale Emilia e Mirandola.

. Collabora con biblioteche comunali – adulti e ragazzi – delle province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Mantova.

. Collabora in modo permanente con l’Associazione Dama Vivente: “Il 500 a Castelvetro”.

. Collabora con: Museo della Bilancia di Campogalliano e Museo Civico di Carpi.

. Ha inoltre avuto occasione di raccontare presso: Librerie Feltrinelli e Nuova Tarantola di Modena; Club La Meridiana di Casinalbo (MO); Sporting Club di Carpi; Hotel President di Correggio, per conto del Rotary Club; Barchessone Vecchio di San Martino Spino (Mirandola); Galleria d’Arte Campanon di Guastalla (RE).

GOODMORNING MAMAMama’s Chores