info@stonescafe.it    059 773612 • 059 765373
Stones Cafè c/o Piscina di Vignola - via del Portello 1 - Vignola (Mo)
Zac Harmon

Zac Harmon  :: biografia

Nato e cresciuto nel cuore di Jackson, Mississippi, Zac Harmon è un vero discepolo della musica blues del Farish Street, distretto conosciuto come la casa di grandi leggende quali Elmore James.  E’ stato influenzato dalla grande cultura blues che emanava quella zona della città e dai vicini di casa, come il maestro di musica che ospitava a casa sua Duke Ellington e Harry Belafonte. Sua madre suonava il piano e il padre, primo farmacista nero in quella città e armonicista blues, si prendeva cura dei bisogni di artisti come Muddy Waters, BB King, Tina Turner. In questo contesto intriso di cultura e musica blues, Harmon ha sviluppato il suo gusto e le sue capacità musicali. La miscela unica di blues, reggae, soul e gospel, l’inconfondibile suono della chitarra e la sensazionale voce, sono tratti distintivi che fanno di Harmon un ambasciatore del blues. Durante la sua adolescenza si esibisce con Z.Z. Hill, Dorothy Moore, McKinley Mitchell e Sam Myers, quest’ultimo, con Jesse Robinson e Mel Brown, giocherà un significante ruolo nella crescita musicale di Zac attraverso i rifts del Rock’n’Roll e il puro blues. All’età di 16 anni è già docente di chitarra presso l’associazione YMCA (Young Men’s Christian Association) istruendo giovani come Eddie Cotton, ma le esigenze famigliari e il proprio impegno a perseguire una formazione scolastica lo portano alla scelta di sostituire la musica al college. Traferitosi nei primi anni 80 a L.A. per seguire la sua carriera musicale, inizia a lavorare in studio affermandosi come scrittore e produttore, creando canzoni per artisti del calibro di The O’Jays, The Whispers, Karyn White, Freddie Jackson, Evelyn “Champagne” King, Cherrelle, K.C. & Jo Jo, Alexander O’Neal e Black Uhuru, con quest’ultimi riceve anche una grammy nominations nel 1994 per una canzone dell’album Mystical. Componendo ed eseguendo pezzi per numerosi film decide di inseguire il suo vecchio sogno di realizzare il suo primo progetto Blues, nasce così, nel 2002, Live at Babe & Ricky’s Inn, un’elettrizzante testimonianza del blues del Mississippi, otto originali pezzi che introducono Harmon sulla scena musicale come una vera guida per la nuova generazione. Nel 2004, con la sua band, the Mid South Blues Revue, vince il prestigioso internazionale Blues Challenge (IBC) come “Best Unsigned Band”.

GOODMORNING MAMAMama’s Chores